ENDLESS STAIR

23 settembre 2013 in Random

London Design Festival 2013

Si chiama Endless Stair, scalinata senza fine. E’ una delle tante installazioni che in questi giorni sono comparse sulle strade di Londra in occasione del London Design Festival 2013.  L’installazione temporanea, posizionata nello spazio antistante la Tate Modern e  di cui sono “parte integrante” le danzatrici che si vedono nell’immagine, porta la firma dello studio americano Drmm Architects in collaborazione con Arup. Commissionata dall’American Hardwood Export Council (AHEC) la Endless Stair è stata ideata a gennaio 2013 traendo ispirazione da uno degli schizzi visionari di Escher. In realtà questa inedita installazione rappresenta la prima struttura in assoluto realizzata con l’impiego di pannelli strutturali di legno multistrato di tulipier. Il legno infatti è di liriodendro (il cosiddetto albero dei tulipani, per la sua peculiarità di produrre fiori simili agli stessi.

“La Endless Stair è una scultura temporanea progettata per essere riconfigurata all’infinito. Dopo aver inizialmente pensato di collocarla al fianco della Cattedrale di S. Paul gli organizzatori del London Design Festival hanno deciso che il luogo migliore dove erigere la scalinata era all’esterno della Tate Modern, la galleria di arte moderna nota in tutto il mondo, a Bankside. Il connubio di arte moderna e architettura è il contesto ideale per questa installazione ispirata a Escher, dall’alto della quale i visitatori possono godere di un panorama mozzafiato su Londra e sul Tamigi” spiega Alex de Rijke dello studio dRMM.

L’installazione inaugurata il 13 settembre sarà visitabile fino al 10 di ottobre.