Body Building

18 aprile 2015 in Events

Body Building, progetto di Alberto Biagetti e Laura Baldassari e a cura di Maria Cristina Didero.

Body Building, progetto di Alberto Biagetti e Laura Baldassari e a cura di Maria Cristina Didero, è sicuramente uno tra i più interessanti ed ironici presentati durante questo Fuorisalone 2015.

La sfida dei due progettisti è stata quella di indagare l’immaginario legato al mondo della palestra, utilizzandolo come fonte di ispirazione, e di riuscire a restituirlo tramite la creazione di oggetti dedicati all’arredo domestico.

Alberto Biagetti e Laura Baldassari, coppia nella vita, condividono una speciale leggerezza, un occhio disincantato sul mondo che ci circonda capace di leggere, assimilare e interpretare: ma soprattutto il loro approccio si contraddistingue per un particolare senso dell’umorismo, ci spiega la curatrice Maria Cristina Didero. Il cortocircuito fra i diversi elementi relativi alle forme iconografiche degli attrezzi da palestra viene qui rielaborato alla luce di un approccio giocoso eppure rigoroso, proprio di chi possiede una tale confidenza con il design da potersi permettere di lasciarsi sedurre anche da un divertissement. Ma la mostra presentata presso l’Atelier Biagetti è molto di più di un puro divertissement o di un esercizio formale: si pone come una riflessione – un espediente narrativo – sui temi, i simboli e le ossessioni del mondo contemporaneo: il culto della forma fisica e della estrema ricerca della sua perfezione – il più delle volte fittizia e costruita –  che diventa l’ispirazione per una collezione di pezzi unici inaspettata, giocosa ma allo stesso tempo elegante dai chiari riferimenti dello sport.

Anelli di luce, pelle metallizzata, acciaio e cristallo rosa: materiali preziosi e finiture pregiate che esprimono la migliore tradizione artigianale italiana. La collezione Body Building, o meglio la “non palestra”, è composta da oggetti che guardano agli attrezzi classici utilizzati per l’esercizio fisico ed è formata, fra gli altri, da anelli per l’esercizio maschile che compongono un elaborato chandelier in alluminio e ottone con dettagli in pelle blu elettrico; il tipico pavimento dei campi da tennis, da basket o da pallavolo delimitato da righe di diversa natura e colore che diventa un tappeto cucito a mano, troviamo un coffee-table in cristallo sostenuto da una serie di tradizionali pesi in acciaio inox, in questo caso dalla forma esagonale; l’interpretazione del cavallo con maniglie – uno dei più faticosi e acrobatici esercizi della ginnastica artistica maschile – che diventa una panca in pelle argentata dove non si deve però faticare; una serie di pouf dalle tonalità appariscenti sono circondati da bande elastiche come quelle usate per lo stretching.

Inoltre è stata presentata, in occasione del lancio della collezione Body Building, la Adidas Originals ZX FLUX disegnata da Atelier Biagetti  per INNER,  concept store del gruppo Antonioli, realizzata in edizione limitata.

Atelier Biagetti –
Piazza Arcole 4 Milano
14-19 Aprile 2015
www.atelierbiagetti.com